?>
GLI ARCHITETTI E LE LORO SPETTACOLARI OPERE IN UNA COLLANA DI MONOGRAFIE DA COLLEZIONE

Renzo Piano, Zaha Hadid, Massimiliano Fuksas, Norman Foster...
I grandi architetti contemporanei sono protagonisti indiscussi della scena culturale mondiale. Le loro opere più celebri e quelle in corso di realizzazione vengono illustrate e spiegate con passione e rigore da autorevoli specialisti d’architettura. Con ogni monografia di questa prestigiosa collana scopriamo gli uomini, le idee e gli stili alla base dei progetti architettonici più celebri al mondo. Testimonianze imponenti che attraversano il nostro tempo e lasciano una impronta importante nella storia universale delle arti.

L’ARCHITETTURA RACCONTATA DAI SUOI PROTAGONISTI
Renzo Piano e la responsabilità dell’architetto
Una visione che si concretizza nel ruolo sociale dell’architettura, cui fa da contrafforte una solida poetica del costruire punteggiata di leggerezza e di bellezza.
Zaha Hadid e le forme fluide dell’architettura
Piacere ed emozione alla portata di tutti che scaturiscono dalla bellezza e dall’armonia di forme e volumi e dalle linee inconfondibili e sfuggenti.
Massimiliano Fuksas e il futuro della città
L’edificio come risposta al suo ambiente, che non può scaturire da uno stile predefinito; le molteplici sfide estetiche, etiche e sociali nella quotidianità dell’architetto contemporaneo.
Norman Foster e il progresso come sperimentazione
Le architetture di Norman Foster, vere icone urbane per il loro alto valore espressivo, sono quasi sempre sofisticate macchine votate alla sostenibilità.
Stefano Boeri e la forestazione urbana
Le architetture sono sostenibili solo se strettamente connesse al verde, agli spazi pubblici e alla loro effettiva fruizione. Questa la “call to urban forestry” di Stefano Boeri.